Consiglio diocesano: due novità!

Il Consiglio Diocesano di Parma si è arricchito dell’ingresso di quattro nuovi consiglieri non eletti.
Giovanni Brunazzi e sua moglie Chiara Giuffredi hanno infatti accettato di divenire la “coppia cooptata” della nostra associazione, e si occuperanno specificamente di tutte le tematiche legate alla famiglia.;
la Presidenza ha deciso di inserire tra i consiglieri anche i due responsabili del gemellaggio con la diocesi di Garevac;  i due attuali responsabili, Pietro Delcanale e Nicola Masnadi, faranno il loro “ingresso ufficiale” nel prossimo consiglio.
Share

Proposte di spiritualità AC per il tempo di Quaresima

L’Azione Cattolica della Diocesi di Parma propone i seguenti momenti di spiritualità ai propri aderenti e a tutti coloro che sono interessati.
ACR_spiritualitaAcr: Gli esercizi per i ragazzi delle elementari si terranno domenica  13 marzo  presso il Centro Pastorale Diocesano;
Gli esercizi per i ragazzi medie il 12 e 13 marzo a Bedonia.
Tutte le info nel volantino allegato!
Giovani: dal 4 al 6 marzo ad Affi (Vr).
Adulti: si terranno domenica 13 Marzo presso il Centro Pastorale Diocesano.
Inizio h 9.15, S. Messa conclusiva (insieme all’Acr) alle 15.30.
Share

“Per amore del nostro popolo non taceremo. Reagire alle mafie, qui ed ora”

liberaDomenica 6 marzo alle 20.30, presso il Centro Pastorale Diocesano, importante evento frutto della collaborazione di varie realtà diocesane e cittadine: Azione Cattolica, Msac, Fuci, Meic, Libera, Gruppo Mission.

Saranno ospiti: don Paolo Boschini, docente presso la facoltà teologica dell’Emilia Romagna;
Antonio Pignalosa, coordinatore di Libera Parma;
don Enrico Rizzi, assistente Msac e Fuci.
Share

Festa della Pace 2016

FestaPace2016

Tutta la Chiesa il 1° gennaio è invitata a pregare per la pace: accogliendo questo invito del papa, Ormai da decenni l’ACR propone a tutte le parrocchie di dedicare nel mese di gennaio un’attenzione particolare al tema della pace. Nell’itinerario annuale dell’ACR, il “Mese della Pace” vuole offrire spunti per educare i ragazzi ad una cultura di pace. Ogni anno si susseguono temi diversi per stimolare la fantasia e il protagonismo dei ragazzi stessi. Come mai l’ACR propone per i ragazzi dell’iniziazione cristiana un “sentiero” da percorrere insieme? Riteniamo che l’ACR, come l’AC tutta, sia lievito nella pasta di una comunità: per questo ci piace coinvolgere gli altri in un’iniziativa che può far crescere tutti, e ci permette di valorizzare cammini laicali all’interno della Chiesa come una risorsa che aiuta la Chiesa a diventare sempre più bella. Continua la lettura di Festa della Pace 2016

Share

"Si alzò e andò in fretta"